Italia: Presentazione “SEREMA RADIO” 23 maggio 2015 Teatro Centrale. Grandissimo successo alla festa di inaugurazione della presentazione di Radio Serema. Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
ItaliaNews - Eventi
Scritto da Daniela Lombardi   
Giovedì 25 Giugno 2015 13:11

Italia: Presentazione “SEREMA RADIO” 23 maggio 2015 Teatro Centrale. Grandissimo successo alla festa di inaugurazione della presentazione di Radio Serema.

Oltre 400 persone sabato 23 maggio al Teatro Centrale, con la presenza di numerosi ospiti del mondo dello spettacolo, dell’imprenditoria, delle istituzione e dei giornali.
A rallegrare l'atmosfera insieme alla straordinaria professionalità di Marzia Roncacci, punta di diamante di Rai due, l'eclettica Emanuela Aureli che con le sue strepitose doti canore ed imitative e' passata con simpatia e bravura dall'imitazione di Nina Zilli a quella di Malika Ayane, per finire con una divertente interpretazione di tutti e tre i cantanti del "Volo" lasciando tutti gli invitati a bocca aperta. Erano presenti: Roberta Giarrusso, Patrizia Pellegrino, Fiordaliso, Laura Freddy, Adriana Pannetteri, Ada Alberti, Manuela Tittocchia, Jupiter, Maria Monsè, Fanni Cadeo, Sara Ricci, Roberta Beta, la Camassa, Luca Picchio e tanti altri, con la straordinaria presentatrice della serata “Marzia Roncacci” del Tg2 insieme. SEREMA RADIO è una radio di intrattenimento che si può ascoltare sul web h 24. Ideata da Emanuela Aureli e Sergio Di Folco, come raccontano nella serata, in un momento di relax ad Amalfi. Propone musica, un format principale condotto da Emanuela Aureli che andrà in onda in tre momenti diversi della giornata, (mattina, pomeriggio e sera) in cui verranno proposti giochi attraverso i quali si potrà interagire con i radioascoltatori dando spazio a temi di attualità e proponendo delle rubriche in chiave comica, ironica in cui verrà data voce alle imitazioni di personaggi dello spettacolo imitati dalla stessa Emanuela Aureli che ci proporrà  una carrellata di personaggi come Barbara D’urso, Milly Carlucci, Sabrina Ferilli, Maria De Filippi, Federica Sciarelli, Stefania Sandrelli, Beppe Grillo, Valeria Marini, Matteo Renzi, Raffaella Carrà,e dallo  spazio  tenteremo di parlare con l’astronauta Samantha Cristoforetti personaggio sempre da lei imitato, che ogni tanto ci racconterà in chiave ironica la sua esperienza, questa sua missione nello spazio. Insomma avremo imitazioni di personaggi  che daranno vivacità al programma dal titolo “UNA COME TE” scritto ed ideato da Emanuela Aureli e Sergio Di Folco. All’interno del programma ci sarà un collegamento telefonico o laddove sia possibile la presenza di un ospite vip a settimana che verrà intervistato da Emanuela, l’intervista prende il nome di “scatole vuote”. Una intervista leggera e profonda in cui il personaggio vip si metterà a nudo sfiorando le corde della sua anima. Daremo altresì voce ai talenti che ci sono in giro, per le strade, al telefono in cui il radio ascoltatore diventerà il giurato d’eccezione in grado di decretare tra i tre personaggi del pubblico il vincitore, il più gradevole talento che si è espresso in puntata. Il vincitore potrà ricevere un gadget di Serema Radio. Serema Radio nasce non solo per dar voce alla musica ma al pubblico, alle esigenze del pubblico. Nasce con l’intento  di  rallegrare  gli animi, di  dare  energia a chi ha perso l’energia giusta,di credere in quella voce interiore che tutti noi abbiamo dentro e che a volte non riusciamo a  far  ascoltare.
SEREMA RADIO
DANIELA LOMBARDI PRESS OFFICE 339-4590927 0574-32853

Italia: Gladis Alicia Pereyra, I panni del saracino, Il nuovo coinvolgente romanzo dell’autrice di “Il cammino e il pellegrino”


Il 18 maggio 1291 San Giovanni d’Acri, ultimo caposaldo cristiano in Palestina, cade per mano del Sultano di Egitto. Il giorno dopo inizia questa storia. In una vivace ricostruzione storica di avvenimenti reali e immaginari scorre la vita di Nerino dei Buondelmonti.
Cavaliere fiorentino, francescano e poi pirata e corsaro al servizio di Genova, Nerino è protagonista di guerre sanguinose, carneficine, rapimenti e riscatti in un Mediterraneo senza pace sconvolto dalla furia del potere ad ogni costo.
Ma nel romanzo c’è anche l’amicizia, la lealtà e un grande amore che trascinano il lettore fino all’ultima pagina.
Leggiamo alcune considerazioni dell’autrice a proposito del suo lavoro.
Dati i problemi che la ricostruzione storica comportava, la stesura del romanzo ha richiesto alcuni anni; la bibliografia che sostiene le sue pagine è piuttosto consistente, tuttavia, ho scelto di lasciare in secondo piano gli eventi storici per dare maggiore rilievo al racconto. La ricca e complessa realtà dell’ultima decade del duecento è la traccia che ho seguito per sviluppare e dare coesione ai diversi momenti narrativi.
La difficoltà maggiore l’ho trovata nella ricostruzione delle navi del periodo; delle galee sono stati ritrovati alcuni relitti di scafi, ma per avere notizie di come venivano armate bisogna rivolgersi a documenti scritti o all’iconografia; lo stesso vale per le navi commerciali, le cosiddette navi tonde.  
Un’altra grande difficoltà è stata descrivere gli scontri navali, soprattutto perché i cronisti danno molto per scontato; con un’accurata ricerca, però, -spesso cercando tra le righe- e molta immaginazione, credo di aver composto un quadro bellico convincente. A giudicare saranno i lettori…    
€ 20,00  - pag. 456  -  In libreria dal 10 giugno 2015
Gladis Alicia Pereyra è nata in Argentina da madre italiana e padre argentino. Nel 1973 si è trasferita a Roma dove vive e lavora. Si occupa di storia medievale e nel 2011 ha esordito per Manni con il romanzo “Il cammino e il pellegrino”
DANIELA LOMBARDI PRESS OFFICE 339-4590927 0574-32853

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."