Casamicciola: A fuoco Bus Eav Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Peppe D'Ambra   
Mercoledì 01 Settembre 2010 18:33

Casamicciola: A fuoco Bus Eav

Strade roventi e traffico in tilt.
Si tratta del mezzo che fa la linea tra Ischia e Casamicciola Alta.
Oltre 50 persone salve grazie all'esperienza del conducente ed alla sua prontezza di riflessi
A fuoco bus Eav. Si tratta dell’automezzo di linea tra Ischia e Casamicciola Alta. Oltre 50 persone salve grazie all'esperienza del conducente ed alla sua prontezza di riflessi. Il fatto è avvenuto alle 21.00 circa di venerdì all'altezza di Grifauto. Sul posto anche una volante dei Carabinieri.

Il mezzo un macchina di nuova generazione quasi totalmente in vetroresina a causa dell'intenso traffico e della forte richiesta aveva già effettuato ben cinque corse senza sosta. Il motore sempre al massimo e a pieno regime. È stato così che all'ennesimo giro, mentre si dirigeva ad Ischia ha subito un guasto meccanico che ha causato un principio d'incendio al vano motore. Probabilmente una fascetta rotta ha fatto innescare la fiamma. La biella incandescente è caduta sull'asfalto unitamente ad altri pezzi. Il fumo denso ha invaso la zona passeggeri. D'un colpo il conducente ha bloccato il bus bloccato, le porte si sono aperte e la gente ha sfollato in tutta fretta. Molti gli anziani presenti che hanno lasciato a  fatica il mezzo. Nel mentre l'autista, Trofa Francesco, 57Enne di Serrara Fontana, è saltato giù dal mezzo. Le auto ferme incolonnate su ambo le carreggiate, un giovane volenteroso ha aiutato il 57enne ad aprire il portellone del motore così con l'estintore di servizio( preso a fatica perchè assicurato con fascette in plastica contro i vandali ed i ladri) ha prima spruzzato la zona del motore in fiamme e poi i pezzi roventi finiti in strada che avrebbero potuto causare problemi agli altri veicoli in transito. Sono stati attimi di panico, momenti concitati culminati poi in un lungo applauso all'autista che ha sventato una vera e propria tragedia riuscendo ad evitare che le fiamme raggiungessero la vetro resina che in breve avrebbe portato in fiamme l'intero veicolo e il suo carico di combustibile. Immediato, anche, l'intervento dei meccanici di servizio che sono intervenuti in soccorso dell'autista e dei passeggeri con ben due macchine sostitutive. Un episodio che deve far riflettere sulle condizioni di lavoro a cui sono soggetti i conducenti di linea all'eccessivo carico passeggeri ed al traffico, auto in sosta e quant'altro che produce un ulteriore aggravamento della situazione veicolare specie dei mezzi di linea costretti a  turni e viaggi massacranti. “In quasi trent'anni di carriera mai era accaduto un fatto del genere! Forse i motori non sono più quelli di una volta, ma anche il traffico e le condizioni di lavoro sono peggiorate. Purtroppo però questo è il periodo in cui c'è più gente ed è adesso che dovremmo liberare le strade dalle auto in sosta, dai blocchi e quant'altro. Ma è difficile! Solo ieri tre, quattro incidenti. Le strade sono caos, devi avere occhi ovunque”- ha dichiarato il conducente dopo lo scampato pericolo”ringrazio il ragazzo che mi ha aiutato e quanti hanno soccorso gli anziani che faticavano a lasciare il bus”. Se non avessimo fatto in fretta non so cosa sarebbe successo.

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Agosto 2012 07:46